USERNAME

PASSWORD

ricordami
Password dimenticata?
iscriviti alla newsletter di promote design
bacheca varie ed eventuali

PROGETTI >> REALIZZATI

CASA PRATINO

CASA PRATINO

PROGETTISTA: Anna Rita Emili

  • Anno: : 2008
  • Categoria: : Altro
  • Committente: : ALTRO_STUIO
  • Visto: 246 VOLTE
DESCRIZIONE: La casa temporanea biocompatibile è caratterizzata da un sistema di pannelli di policarbonato alveolare di spessore 1,2mm, poggiato su di una...
La casa temporanea biocompatibile è caratterizzata da un sistema di pannelli di policarbonato alveolare di spessore 1,2mm, poggiato su di una struttura tubolare in acciaio con tecnologia ad incastro. La superficie alveolare è realizzata come un vassoio in grado di consente il posizionamento di uno strato sottilissimo di terra 3cm, bloccato al pannello alveolare, attraverso un grigliato. Sull’insieme ottenuto viene infine posizionato del pratino suddiviso in fasce da 60cm. Il pratino, una volta posizionato sulla casa come un mantello, viene regolarmente irrigato con un sistema automatico. La forma trapezoidale, (oppure la forma di casa tradizionale), che nasce anch’essa per risolvere un problema tecnologico e per consentire all’acqua di defluire correttamente, è semplice ed elementare, tale da stabilire un rapporto di integrazione con il contesto. Lo strato di terra e il pratino rappresentano un ottimo sistema di isolamento dal caldo, come avviene del resto nella tradizione mediterranea. Nel caso specifico, parliamo di una casa mobile, flessibile, caratterizzata da moduli che possono essere assemblati in modi e dimensioni doverse. I moduli tubolari strutturali in acciaio sono caratterizzati da un sistema ad incastro. I pannelli di tamponatura, di spessore 1,6mm, misurano 3 mt di larghezza per 2,50 di altezza per 1,2mt di profondità (sul quale è previsto il posizionamento di due fasce di pratino) e consentono, a seconda delle necessità, la collocazione di una porta e di una finestra, entrambi ritagliati all’interno della superficie di policarbonato alveolare. Sono infine sovrapposti alla struttura dei moduli fotovoltaici in silicio mono e/o policristallino e amorfo. Tagliati anch’essi in piccole fasce larghe 20cm, mentre la lunghezza accompagna la dimensione della struttura. I moduli possono essere collocati ,attraverso opportuni sistemi di aggancio, in qualsiasi parte della superficie, con il solo vincolo che quest’ultima dovrà essere sempre rivolta verso sud, a seconda delle esigenze. Di volta in volta verrà studiato il posizionamento delle batterie di accumulo, così da prevedere tutti gli accorgimenti necessari ad ottimizzare la produzione di energia elettrica.



  • facebook
  • twitter
  • pinterest
  • youtube
  • youtube

IN PARTNERSHIP CON
Fausto Lupetti Editore
Mug Magazine
Treneed.com
Clappet.com
Artistar
Exibart
Viscom
Revista Atelierul
Arredativo
Design Daily..
Poli.Design
FoodTrip and More
Reshape
Dettagli home Decor
AND
Crisalide - Chi è chi
Farm Cultural Park
Architettare.it
Allestire
Milano Arte Expo
Fine To Design

©2011 Promote Design. Tutti i diritti sono riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PromoteDesign.it Ulteriori informazioni