USERNAME

PASSWORD

ricordami
Password dimenticata?
iscriviti alla newsletter di promote design
bacheca varie ed eventuali

PROGETTI >> REALIZZATI


    ILLUMINAZIONE GIARDINO

    PROGETTISTA: Riccardo d'Oria

    • Anno: : 2011
    • Categoria: : ILLUMINAZIONE
    • Committente: : Privato
    • Visto: 697 VOLTE
    DESCRIZIONE: Il progetto Primo obiettivo di questo progetto è stato soddisfare le richieste di un cliente molto esigente: realizzare l’intervento in 2 mesi e...
    Il progetto Primo obiettivo di questo progetto è stato soddisfare le richieste di un cliente molto esigente: realizzare l’intervento in 2 mesi e valorizzare un giardino di 500mq circa, dalle notevoli potenzialità, motivo scatenante che ha spinto il cliente stesso all’acquisto dell’intera proprietà. Uno scrigno verde che cela al suo interno un’abitazione degli anni ’70, è stato il punto di partenza per raggiungere un risultato affascinante, in cui la luce diventa architettura, dove l’abitare diviene fluido ed emozionante. Obiettivo principale è stato cambiare drasticamente l’immagine della villa, trasformarla in un luogo in grado di dialogare anche con l’esterno, in un luogo in continuo mutamento, un luogo fluido, in grado di emozionare e creare suggestioni. Di qui la nostra idea progettuale ha preso forza. Abbiamo valorizzato il perimetro della villa , mettendo in risalto la tessitura materica della recinzione fatta di mattoncini rossi e , creando un gioco di luci ed ombre sulla siepe, abbiamo restituito all’insieme una profondità di campo, apprezzabile soprattutto dall’esterno, tanto da ricreare un’atmosfera intrigante che incuriosisce chi si avvicina . L’intero giardino, caratterizzato dalla presenza di pini marittimi dall’alto fusto, è stato rivisitato completamente attraverso l’alternanza di percorsi gerarchici e pedane che riqualificano l’assetto generale, stabilendo un ordine di forme e funzioni , prima di allora inesistente. Il nostro obiettivo era , sin dal primo approccio al progetto, quello di dare forma ad uno spazio che rispondesse ai canoni di “un abitare fluido”, dove il fruitore avesse la possibilità di vivere “en plein air” uno spazio esterno dalle enormi potenzialità. Quando abbiamo progettato l’esterno della villa, abbiamo volutamente dimenticato che stessimo progettando l’esterno di un’abitazione privata, quasi estraniandoci dal tema iniziale di progetto. La nostra idea mirava essenzialmente a ricreare un ambiente lounge, dove si respirasse un’atmosfera soft, in cui i ritmi di vita rallentassero. Di qui l’idea di pensare ad un immensa distesa verde, avulsa dalla realtà, interrotta a tratti da piattaforme lignee, che come delle zattere alla deriva , vivessero di vita e luce propria, morbida e mai invadente. Un’atmosfera dove la luce è sempre tenue,non irrompe mai il silenzio della sera , quasi a voler ricordare le lanterne accese sui pescherecci al largo. Le pedane sembrano galleggiare grazie ad un sistema innovativo di illuminazione fatto di profili Nanoline di Deltalight .Trattasi di barre led di nuova generazione che, attorniate da fasce di ciottoli bianchi , rafforzano l’idea di pedana “sospesa”, creando ambientazioni di notevole pregio. In superficie invece,abbiamo utilizzato cubi Mister junior , per riecheggiare l’idea delle lanterne . La pedana più piccola, circa 11 mq, accoglie un sistema unico composto da doccia/panca. La doccia è priva di copertura,quindi è un piacevole luogo dove potersi rinfrescare guardando il cielo. La pedana più grande ,circa 45 mq, è il luogo per eccellenza del relax caratterizzata da un confortevole sistema di sedute. Questa a sua volta fiancheggia l’area parcheggio, che volutamente abbiamo deciso di celare con l’ausilio di un filtro verde (vite canadese) rampicante su uno steccato bianco. La terza pedana invece, direttamente collegata all’area pranzo esterna, si presta a far vivere i momenti più piacevoli legati al pranzo. L’area pranzo esterna esistente (area coperta da pensilina bianca)è stata rivisitata rispondendo alla richiesta dei proprietari di voler utilizzare anche lo spazio esterno per organizzare cene, dedicarsi al barbecue ecc.. Di qui l’idea di organizzare l’area sottostante la pensilina, con un’ampia cucina per esterni, dotata di ogni comfort Le aree verdi restanti , invece, sono state tutte rivisitate: abbiamo valorizzato alcune essenze già esistenti (palme),e altre piantate ex novo come gli ibiscus e le Sterlizie. Inoltre l’ingresso della villa è dotato di un piccolo angolo profumato, fatto di essenze.



    • facebook
    • twitter
    • pinterest
    • youtube
    • youtube

    IN PARTNERSHIP CON
    Fausto Lupetti Editore
    Mug Magazine
    Treneed.com
    Clappet.com
    Artistar
    Exibart
    Viscom
    Revista Atelierul
    Arredativo
    Design Daily..
    Poli.Design
    FoodTrip and More
    Reshape
    Dettagli home Decor
    AND
    Crisalide - Chi è chi
    Farm Cultural Park
    Architettare.it
    Allestire
    Milano Arte Expo
    Fine To Design

    ©2011 Promote Design. Tutti i diritti sono riservati

    I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PromoteDesign.it Ulteriori informazioni