USERNAME

PASSWORD

ricordami
Password dimenticata?
iscriviti alla newsletter di promote design
bacheca varie ed eventuali

PROGETTI >> REALIZZATI

PARCO ALBERATO

PARCO ALBERATO

PROGETTISTA: Maurizio Bradaschia

  • Anno: : 2010
  • Categoria: : GIARDINI / ESTERNI
  • Committente: : Comune di Palazzolo d. Stella
  • Visto: 601 VOLTE
DESCRIZIONE: Il progetto prevede la ricostituzione di un fronte urbano. La definizione architettonica di un limite, una sorta di soglia alla città antica. Il...
Il progetto prevede la ricostituzione di un fronte urbano. La definizione architettonica di un limite, una sorta di soglia alla città antica. Il disegno di un bordo e insieme di un elemento di congiunzione, di connessione tra il centro storico e la città diffusa. Gli elementi del progetto, concepito come recapito urbano, sono riconducili agli elementi tradizionali della memoria: le mura, il vallo, il ponte. L'orografia del terreno, preesistente, consente la realizzazione di un "nuovo" disegno di mura, un elemento ripreso dalla tradizione, che interpreta la variazione di livello con forme che comunicano la contemporaneità dell'intervento. Dalla rotatoria esistente in prossimità della scuola un percorso in mattonelle autobloccanti di colore rosso è delimitato da una sorta di cinta muraria di contenuta altezza che, con andamento irregolare, definisce e rimarca le aree di verde lungo il percorso. Ad una quota inferiore rispetto al piano stradale sono collocati i parcheggi, raggiungibili tramite una rampa, e schermati dalla vegetazione. Il progetto ricerca il dialogo tra le diverse parti dell'edificato, proponendo la costruzione di una nuova dignità, di un nuovo decoro urbano. Un dialogo che, attraverso la costruzione del percorso in betonelle rosse, connesso attraverso un sistema di rampe, passerelle e passaggi strategicamente collocati per collegarlo al parcheggio concepito a una quota ribassata, si compie in pochi ma significativi gesti. Si tratta, in fondo, di pochi segni a terra, di segni non invasivi, quasi impercettibili, eppure, al tempo stesso, forti, eloquenti. Tutti gli elementi di arredo (lampioni, cestini, recinzioni, decorazioni a pavimento…) sono in acciaio corten, materiale considerato ecologicamente compatibile. Il trattamento della vegetazione completa l'insieme contribuendo a chiudere ed aprire prospettive, a segnare percorsi preesistenti ma poco identificabili e per questo male o sotto utilizzati, a nascondere gli autoveicoli. Dalla rotonda esistente il terreno si connette al parcheggio con la dolce pendenza esistente. In questo tratto la vegetazione non viene cambiata, ma sistemata, curata. A ridosso del muro viene creata una fascia verde, con piantumazione di essenze ad alto fusto. Alla quota inferiore, dopo il parcheggio, è prevista un'area verde, di gioco e svago, che permette il collegamento anche con la palestra della scuola.



  • facebook
  • twitter
  • pinterest
  • youtube
  • youtube

IN PARTNERSHIP CON
Fausto Lupetti Editore
Mug Magazine
Treneed.com
Clappet.com
Artistar
Exibart
Viscom
Revista Atelierul
Arredativo
Design Daily..
Poli.Design
FoodTrip and More
Reshape
Dettagli home Decor
AND
Crisalide - Chi è chi
Farm Cultural Park
Architettare.it
Allestire
Milano Arte Expo
Fine To Design

©2011 Promote Design. Tutti i diritti sono riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PromoteDesign.it Ulteriori informazioni