USERNAME

PASSWORD

ricordami
Password dimenticata?
iscriviti alla newsletter di promote design
bacheca varie ed eventuali

NEWS
indietro


Sprech Design Contest

Intervista a Lucia Rescio – General Manager Sprech

 
Promotedesign.it ha avuto il piacere di intervistare Lucia Rescio – General Manager di Sprech, in seguito al lancio del bando Sprech Agora Contest.
 
-Dal suo esordio ad oggi, com'è cambiata l'azienda? E quanto è incrementato il fatturato negli ultimi anni?
Con il mio esordio in azienda è iniziata ufficialmente una fase di transizione. Ho ereditato da mio padre la passione per la tradizione e il sapere artigiano, allo stesso tempo però guardo al futuro dell’azienda cercando di coniugare la trentennale esperienza del passato con l’innovazione e le nuove tecnologie. Una proiezione indispensabile per riuscire a mantenere un buon posizionamento sul mercato e continuare ad aumentare il fatturato.
 
 
-Sprech è già un'azienda affermata nel settore, leader nella produzione e distribuzione in Italia e nel mondo. Quanto conta per voi l'apertura con l'estero?
l mercato estero per noi è una sfida importante. Di recente abbiamo partecipato alla più grande fiera internazionale del nostro settore: R+T Stuttgart a Stoccarda; abbiamo presentato i nostri nuovi prodotti con grande apprezzamento del pubblico e degli addetti ai lavori. Il Made in Italy, per come lo intendiamo noi, ossia fatto di materie prime di qualità e competenze professionali di alto livello, è la carta vincente. Tra il 2017 e il 2018 abbiamo realizzato progetti importanti in Europa: Germania, Spagna, Francia, Malta; ma anche in Paesi extra UE come il Marocco. Le nostre strutture hanno il pregio di adattarsi a qualsiasi tipo di stile architettonico.
 
-Perchè avete deciso di organizzare questo concorso, dando spazio ai giovani designer? Che contributo possono apportare ad un'azienda come la vostra? I giovani talenti sono la nostra risorsa più preziosa. Sprech Agorà Design nasce per creare un dialogo tra professionisti dell’architettura e del design. La tradizione dell’artigianato e l’innovazione della stampa in 3D, possono sembrare mondi lontani eppure siamo certi che l’eccellenza italiana può nascere solo dal confronto e dall’unione di differenti competenze e professionalità.
 
 
-Che successo avete riscosso nelle edizioni precedenti? Le edizioni precedenti di Sprech Agorà Design hanno riscosso un enorme successo. Lo scorso anno la giuria è stata presieduta dall’architetto Stefano Boeri che quest’anno ha rinnovato la sua partecipazione come ospite d’onore. Sono stati presentati circa 120 progetti e per alcuni di loro, oltre alla premiazione, è arrivata anche la proposta di prototipazione. Vedere realizzati i sogni di un giovane designer e avere un pubblico appassionato e attento, quello per noi è il successo della manifestazione.
 
-Che rapporto ha l'azienda con l'ambiente? Quanto siete legati alla vostra terra, Martano, e quanto questa influenza i vostri progetti? Sprech ha molto a cuore la sostenibilità ambientale dei suoi progetti, per cui ogni dettaglio è tagliato su misura secondo le esigenze del cliente finale e del contesto paesaggistico in cui la struttura andrà inserita. Martano è un piccolo borgo nel cuore della Grecìa Salentina, in provincia di Lecce, le nostre radici sono qui anche se le nostre attività raggiungono ogni parte del mondo. Di questa Terra continuiamo a coltivare la passione per il lavoro fatto in un certo modo, come quello dei piccoli artigiani di bottega, pieno di passione, cura e attenzione ai dettagli.
 
 
 
-In cosa si differenziano principalmente i due concorsi? Cosa sperate di trovare tra le candidature?
Sprech Agorà Design dedica al GARDEN e al LIVING le sue due sezioni di concorso. La prima è dedicata principalmente alle soluzioni outdoor, il nostro core business, mentre la seconda al design d’interni che è in realtà una componente complementare. Ogni anno restiamo affascinati dalla creatività dei partecipanti al concorso, molti dei progetti di GARDEN e LIVING si scoprono poi estremamente affini e credo che creare sinergie tra i giovani professionisti sia uno degli “effetti collaterali” più belli del nostro evento.
 
-Agorà Design è un’opportunità per misurarsi con l’arte e la bellezza: quanto conta l'estetica nei vostri progetti? E quanto l'innovazione e la funzionalità? Tutti i nostri progetti, dal piccolo gazebo alla più ampia soluzione per l’outdoor,  sono l’espressione di come il design possa essere anche altamente funzionale. Le nostre soluzioni per l’outdoor sono pensate per tutti coloro che amano gli spazi all’aperto in ogni stagione, per questo motivo non trascuriamo nessun elemento: le nostre strutture sono leggere, di facile montaggio, trasportabili e soprattutto sono anche belle da vedere.
 
 
-Cosa deve avere un designer per fare parte della vostra azienda?
Passione, intuito e soprattutto il desiderio di misurarsi con un ambiente estremamente dinamico. Sprech è una realtà aziendale in continua trasformazione, per essere al passo con le richieste del mercato occorre prevederle, capire in anticipo quelli che potrebbero essere nuovi trend e nuove esigenze.
 
 
 
 
 
 
 
indietro


  • facebook
  • twitter
  • pinterest
  • youtube
  • youtube

IN PARTNERSHIP CON
Fausto Lupetti Editore
Mug Magazine
Treneed.com
Clappet.com
Artistar
Exibart
Viscom
Arredativo
Design Daily..
Poli.Design
FoodTrip and More
Reshape
Dettagli home Decor
AND
Crisalide - Chi č chi
Farm Cultural Park
Architettare.it
Allestire
Milano Arte Expo
Fine To Design

©2011 Promote Design. Tutti i diritti sono riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PromoteDesign.it Ulteriori informazioni