USERNAME

PASSWORD

ricordami
Password dimenticata?
iscriviti alla newsletter di promote design
bacheca varie ed eventuali

EVENTI
indietro


Arcreative Day al Fuorisalone 2018

10 architetti, 2 materiali e tanta creatività

 
Milano - 10 studi di architettura e docenti di POLI.design, 2 materiali per progetti di interni diversissimi tra loro e un tema "la luce" che nulla ha a che fare con l’utilizzo che di questi materiali normalmente si fa… e il gioco è fatto!
 
 
Arcreative Day nasce dall’idea di Alberto Zanetta architetto e coordinatore dei corsi di Design Alta Formazione di Poli.design con l'obbiettivo di recuperare lo spirito creativo, sperimentale, giocoso e goliardico dei primi eventi esterni legati al Salone del Mobile degli anni ottanta, quando ancora il "Fuori Salone" non esisteva. I progettisti sono quindi stati invitati nella sede di Wedi Italia per realizzare artigianalmente e con le proprie mani 10 oggetti luminosi in una giornata creativa assistiti tecnicamente da Gianluca Stefanini per i rivestimenti, da Giordano Alterisio per il materiale strutturale, mentre dal punto di vista illuminotecnico da Roberto Gamba di The Needle, società che si occupa del controllo integrato in ambito residenziale con sistemi tecnologici d’avanguardia.
 
 
I materiali scelti per la prima edizione di Arcreative Day sono stati i pannelli in polistirene estruso di Wedi. Prodotti per la progettazione di docce, SPA e aree wellness questi pannelli sono impermeabili, robusti, leggeri e facili da usare, consentendo di velocizzare tutte le fasi di lavorazione in cantiere. Il secondo materiale, una volta chiamato “tappezzeria”, oggi è molto di più e molto diverso, sono i rivestimenti murali di Élitis, azienda francese con 30 anni di storia e una filosofia particolare: ricercare materiali eleganti e nuove texture, inventare un vocabolario legato alla dimensione del viaggio, quindi alle emozioni, alla vista e al tatto. Nelle loro collezioni troviamo rivestimenti che utilizzano il guscio della noce di cocco, vere conchiglie, legno di teak e perfino fibre di ninfee.
 
 
Il terzo elemento, infine, la luce che non si può definire “materiale”. La sfida progettuale di creatività con cui si sono confrontati gli architetti scelti, infatti, è stata la progettazione e realizzazione di un oggetto luminoso. Il partner che ha fornito i sistemi di illuminazione è Futuro Luce, un’azienda 100% italiana che produce prodotti e sistemi di illuminazione customizzati. Questi sono stati gli ingredienti principali di 
Arcreative Day, il nuovo format creativo che il prossimo 15 aprile mostrerà, grazie alla preziosa collaborazione con l'arch. Sofia Gioia Vedani,  presso l'area Garden dell'Enterprise Hotel di Milano gli oggetti luminosi di:
 
Alberto Zanetta
Francesco Murano
Maurizio Lai - Studio Lai
Marco Donati - Storage Associati
Angelo Jelmini - AAAHHHAAA Studio
Stefano Rigoni, Gianpietro Sacchi - PRR
Claudia Cella, Alessandro Lovati
Nisi Magnoni - NM Architects
Unreal Architects
Anonym Design
 
 
Quando: Domenica 15 aprile h.18,30
Dove: Enterprise Hotel C.so Sempione, 91 Milano
 
Art Direction: Alberto Zanetta
Ufficio Stampa: DS for Design
 
Per informazioni scrivere a info@dsfordesign.it
 
 
 
indietro


  • facebook
  • twitter
  • pinterest
  • youtube
  • youtube

IN PARTNERSHIP CON
Fausto Lupetti Editore
Mug Magazine
Treneed.com
Clappet.com
Artistar
Exibart
Arredativo
Design Daily..
Poli.Design
FoodTrip and More
Dettagli home Decor
AND
Crisalide - Chi è chi
Farm Cultural Park
Architettare.it
Allestire
Milano Arte Expo
Fine To Design

©2011 Promote Design. Tutti i diritti sono riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PromoteDesign.it Ulteriori informazioni